“E’ questo che si richiede all’uomo, che giovi agli altri uomini; se è possibile, a molti, se no, a pochi, se neanche questo può avvenire, giovi a chi gli è più vicino, se non è possibile, a se stesso. Perché, quando si rende utile agli altri, svolge un servizio pubblico” (Seneca)

Progettoinclusivo.it nasce da un’idea dell’arch. Daniela Orlandi con l’intento di offrire soluzioni e consigli prendendo spunto dalla Progettazione Universale per agevolare le persone nell’appropriazione dei loro spazi fisici e temporali.

Ogni persona è un progetto di vita in evoluzione, indipendentemente dalle garanzie che il sistema gli offre, ed ha il dovere di ricercare le condizioni di uno sviluppo attento ai propri bisogni, a quelli degli altri e dell’ambiente.

L’accessibilità degli spazi e servizi è un prerequisito per condurre una vita di relazione e accedere al pieno godimento dei diritti civili e alla possibilità di espressione della personalità, affermando il primato della dignità della vita umana e della responsabilità sociale, nel rispetto per le differenze e per l’integrità intellettuale di culture diverse.

Progettoinclusivo.it intende facilitare il percorso esistenziale della persona nella consapevolezza che ciascuno può contribuire a migliorare la società, avendo a disposizione le condizioni ambientali, tecnologiche e sociali più adatte.

Come

Il tema della progettazione inclusiva, con il superamento progettuale delle “barriere architettoniche”, ha informato il mio pensiero a ricercare tutto ciò che non esclude ma include per vincere, insieme agli ostacoli di natura fisica, anche gli ostacoli di natura psico-sociale che impediscono l’affermazione della dignità della persona.  Il superamento di queste barriere può essere affrontato non senza l’innesco di un contagio fatto di sensibilità e comunicazione tra chi conosce le soluzioni al disagio e chi lo sperimenta nella quotidianità.

 Cosa

Analisi di soluzioni spaziali, ausili e componenti, interpretazioni legislative, coadiuvanti al benessere della persona.