Osservatorio Nazionale Disabilità, si riparte

Intestazione presa dal sito ufficiale che riporta il logo del Ministero del Lavoro e il nome completo dell'Osservatorio

E’ stato pubblicato il 31 gennaio 2017 in Gazzetta Ufficiale il decreto di proroga dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità istituito presso il Ministero del lavoro e delle politiche sociali (GU n. 25 del 31-1-2017).
Si tratta del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2016.
In una nota del 29 luglio 2016, il Ministro del lavoro e delle politiche sociali aveva trasmesso al Presidente del Consiglio   dei   ministri   la   relazione   sull’attività   svolta dall’Osservatorio   nel   triennio   2013 – 2016,   esprimendo il   proprio   avviso   favorevole   alla   proroga dell’organismo per ulteriori tre anni, dalla data di scadenza del 21 ottobre 2016.
Data l’esigenza di consentire all’Osservatorio di proseguire nell’attività avviata, nel Decreto viene stabilita una proroga per ulteriori tre anni, a decorrere dal 22 ottobre 2016.

Nota informativa sull’Osservatorio
L’Italia con legge n°18 del 3 marzo 2009 ha ratificato la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità ed ha siglato il Protocollo opzionale. Con lo stesso provvedimento è stato istituito l’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità che rientra tra i meccanismi di coordinamento che gli Stati hanno l’obbligo di implementare per promuovere e monitorare l’attuazione della Convenzione.
L’Osservatorio in Italia è Presieduto dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali ed ha funzioni consultive e di supporto tecnico-scientifico per l’elaborazione delle politiche nazionali in materia di disabilità. Al suo interno vi è un Comitato tecnico scientifico con finalità di analisi e indirizzo ed operano 8 Gruppi di lavoro per l’approfondimento di particolari tematiche.
L’Osservatorio ha elaborato il primo Programma di azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità che è stato approvato dal Consiglio dei ministri del 27 settembre 2013 ed adottato con Decreto del Presidente della Repubblica 4 ottobre 2013.
A Firenze, il 16 e 17 settembre 2016 nel corso della V Conferenza nazionale sulla disabilità, è stata presentata e discussa la bozza del secondo Programma di azione biennale, del quale a breve dovremmo avere la versione definitiva pubblicata in un nuovo DPR.

Per approfondimenti sull’Osservatorio e la Convenzione ONU si rimanda alla note sul blog:

La Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità: facciamo il punto

La V Conferenza Nazionale per le Politiche della Disabilità a Firenze

Proposta del II Programma di Azione Biennale in materia di disabilità